Crash Holidays dal 12 al 21 di Agosto. Le spedizioni ripartiranno il 22 Agosto. Iscriviti alla newsletter, per te -10% di sconto.
Contattaci

Chiamaci
Lunedì / Venerdì
9.00 - 13.00
14.00 - 18.00

Tel. +39 041 3086381


Scrivici
info@crashbaggage.com

Customer Service:
help@crashbaggage.com

Shop Online:
shop@crashbaggage.com

Questa storia potrebbe non avere un senso. Oppure, averne tantissimi.

CRASH ATTITUDE. Solo dagli imprevisti nascono le avventure più folli e memorabili.

Disegniamo valigie, zaini o borracce ammaccate perché secondo noi la cosa più importante, in qualunque viaggio, è lasciarsi incidentare dagli imprevisti. Perché? Perché solo dagli imprevisti nascono le avventure più memorabili da raccontare. Proprio come quella volta in cui andammo a New York per fotografare una panchina e trovammo i nostri agenti per gli States. O come quando convertimmo un popup store a Shanghai in un festino degno di Paura e Delirio a Las Vegas… Noi queste avventure le chiamiamo Crash Stories, e per viverle serve un’attitudine Crash. Sei pronto a ficcarti nelle peripezie più assurde, senza preoccuparti di nient’altro al mondo?
Have a nice trip.


CRASH IDEA. L’illuminazione per la prima valigia ammaccata.
In aeroporto Francesco Pavia sentì un ragazzo sbottare perché gli avevano ammaccato la valigia. Allora, una voce imponente si fece largo tra i suoi pensieri: “Tu porrai fine a questo straziante lamento”. Francesco cercò di dimenticare quelle parole, ma nella sua testa continuava a prendere forma un’idea. L’idea che non avesse senso preoccuparsi di una valigia destinata inesorabilmente alla rovina. Tornato nel suo laboratorio, vide un fascio di luce filtrare dalla finestra e posarsi su un phon e un martello. Di nuovo, la voce scolpì parole indelebili: “Ammaccale, figliolo. Ammaccale tutte”.


CRASH PRODUCTS. Realizziamo solo articoli da viaggio ammaccati con cura.
Solo un team ammaccato, giovane e agguerrito può mettere su una produzione ammaccata. E noi di Crash Baggage abbiamo ammaccato valigie di ogni tipo: cabin, medium, large, a strisce, trasparenti. Nel corso degli anni il nostro martello ha colpito anche handbag, zaini, borracce – e cos’altro? Ah, sì: una Fiat 500. Oggi siamo famosissimi, soprattutto in Cina, dove ci hanno dedicato intere collezioni di valigie Crash copiate (costano anche poco, e se volete darci un’occhiata passate qui o qui o qui).


CRASH MISSION. Trasformare ogni viaggio in una storia (crash) da raccontare.
Come quando presentammo la Share alla fiera di Las Vegas, un evento pieno zeppo di ospiti prestigiosi. Volevamo che il pubblico capisse a fondo le potenzialità di una valigia trasparente. Quindi girammo per tutti i sexy shop di Las Vegas, e dopo un’attenta selezione tornammo con un dildo “considerevole”. Piazzarlo in bella vista dentro la valigia ci sembrò geniale. Ma il presidente della fiera non riuscì ad afferrare la profondità del nostro concept. E, paonazzo in volto, ci obbligò a rimuoverlo all’istante davanti a un pubblico scandalizzato. Insomma, fu un disastro. Ma un bellissimo disastro. Perché quello che conta è che oggi abbiamo una storia da raccontare.